top of page

Modello Redditi Persone Fisiche

Aggiornamento: 16 gen


Fare la Dichiarazione dei redditi, ovvero informare il Fisco su quella che è la capacità contributiva di una azienda o di una persona fisica, permette di pagare imposte commisurate a questa capacità e di beneficiare di tutte le detrazioni e deduzioni che la legge mette a disposizione.

In una precedente news abbiamo visto il modello 730, ovvero uno dei due modelli con cui una persona fisica può fare la propria Dichiarazione dei redditi. Oggi ci occupiamo del modello redditi persone fisiche.



Chi deve fare il modello redditi persone fisiche


Il modello redditi persone fisiche è destinato alle persone che, in modo esclusivo o in aggiunta a redditi da lavoro dipendente e assimilabili, hanno percepito:

  • Redditi da lavoro autonomo

  • Redditi d’impresa

  • Redditi derivanti da plusvalenze per la vendita di quote societarie

  • Altri redditi che non rientrano nelle tipologie da riportare nel modello 730

A questo modello dovranno ricorrere anche coloro che:

  • Pur avendo percepito solo redditi da lavoro dipendente o altri redditi assimilati a questi sono residenti all’estero.

  • Pur essendo obbligati a presentare il modello 730, non lo hanno fatto entro il termine del 30 settembre.

Va ricordato che i lavoratori autonomi titolari di Partita Iva sono obbligati alla compilazione di questo modello di Dichiarazione dei redditi anche se nell’anno d’imposta non hanno conseguito alcun reddito.



Quali spese dichiarare?


Come avviene per il modello 730, la presentazione del modello redditi persone fisiche permette al contribuente di portare in detrazione e deduzione determinate tipologie di spese. Questo può determinare una riduzione dell’imposta da pagare o anche far diventare il contribuente un creditore dei confronti del Fisco.

Le principali tipologie di spese riguardano le:

  • spese sanitarie

  • spese per l’istruzione

  • spese per contributi previdenziali

  • spese legate alla disabilità

  • spese per ristrutturazioni

  • spese per l’acquisto di beni e servizi che possono variare di anno in anno



Come presentare il modello redditi persone fisiche


Il modello redditi persone fisiche va presentato all’Agenzia delle Entrate entro il 30 novembre dell’anno successivo a quello di imposta. La presentazione può essere fatta direttamente online, utilizzando un sistema di identità digitale come SPID, o per il tramite di CAF o professionisti abilitati. L’eventuale presentazione oltre tale data comporterà l’applicazione di una sanzione.

Per alcune tipologie di contribuenti l’Agenzia delle Entrate mette a disposizione, sul proprio sito web, un modello precompilato che contiene già diversi dati inseriti automaticamente, tra cui, ad esempio, le detrazioni per spese sanitarie o contributi previdenziali.



Clip vi facilita la vita


La presentazione del modello redditi persone fisiche è un adempimento obbligatorio per alcuni e che può rivelarsi utile anche per coloro che non sono tenuti a farlo. Per rimanere sempre aggiornati sui nostri servizi iscrivetevi al sito internet www.clip.it. E naturalmente seguiteci sui nostri canali social!




A presto con la prossima news!

bottom of page